I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie presenti sul Portale.

Ultime News

Il Consiglio dei Ministri ha dato il via libera al tanto atteso “decreto”: il reddito di cittadinanza è una misura di reinserimento nel mondo del lavoro che serve ad integrare i redditi familiari, un sostegno dunque al reddito che interesserà circa cinque milioni di persone. Per informazioni, contatta la sede Cedan più vicina a te e visita il nostro sito.

 

Per accedere al reddito di cittadinanza bisogna possedere alcuni requisiti:

  • essere cittadini italiani, europei o lungo soggiornanti e risiedere in Italia da almeno 10 anni, di cui gli ultimi 2 in  via continuativa;
  • avere l’Isee inferiore a 9.360 euro annui;
  • avere un patrimonio immobiliare, diverso dalla prima casa di abitazione, fino ai 30 mila euro annui;
  • avere un patrimonio finanziario non superiore a 6 mila euro che può arrivare fino a 20 mila per le famiglie con persone disabili. Si prevedono circa 255 mila nuclei familiari con disabili che potrebbero ricevere il reddito di cittadinanza. 

Il reddito di cittadinanza dura 18 mesi: entro i primi 12 mesi, la prima offerta di lavoro potrà arrivare nel raggio di 100 km – 100 minuti di viaggio. Se viene, rifiutata la seconda offerta potrà arrivare nel raggio di 250 km e se anche questa viene rifiutata, la terza offerta potrà arrivare da tutta Italia. Dopo il 1° anno, anche la prima offerta potrà arrivare fino a 250km, mentre la 3° potrà arrivare da tutto il territorio nazionale. Dopo i 18 mesi tutte le offerte possono arrivare da tutto il territorio nazionale. Per le famiglie con persone con disabilità, le offerte di lavoro non potranno mai superare i 250 km. 

Il reddito di cittadinanza si può richiedere alle poste Italiane sia direttamente all’ufficio postale che in via telematica, oppure presso un CAF (gli operatori del centro servizi Cedan Srls vi consigliano di recarsi subito al punto Cedan più vicino per avviare per avviare le necessarie procedure). L’Inps verificherà il possesso dei requisiti. Il reddito di cittadinanza, se dovuto, verrà erogato attraverso una carta prepagata di poste Italiane. Dopo l’accettazione il beneficiario verrà contattato dai centri per l’impiego per la firma del patto di servizio o di formazione.

Per informazioni, contatta la sede Cedan più vicina a te e visita il nostro sito. Per contattare la sede nazionale scrivi un’e-mail all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. e contatta il numero 091 7098356.