I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie presenti sul Portale.

Ultime News

Il 730 è il modello per la dichiarazione dei redditi dedicato ai lavoratori dipendenti e pensionati. Il contribuente, avvalendosi di questa facoltà di presentazione, ottiene il rimborso dell'imposta direttamente nella busta paga o nella rata di pensione, a partire da luglio (per i pensionati a partire da agosto o settembre); se, invece, deve versare delle somme, queste vengono trattenute dalla retribuzione (da luglio) o dalla pensione (da agosto o settembre) nella busta paga”. Contatta Cedan S.r.l.s. per il tuo 730/2019

CHI PUÒ UTILIZZARE IL MODELLO 730

Possono utilizzare il modello 730 i contribuenti che nel 2019 sono: pensionati o lavoratori dipendenti; persone che percepiscono indennità sostitutive di reddito di lavoro dipendente (es. integrazioni salariali, indennità di mobilità); soci di cooperative di produzione e lavoro, di servizi, agricole e di prima trasformazione dei prodotti agricoli e di piccola pesca; sacerdoti della Chiesa cattolica; giudici costituzionali, parlamentari nazionali e altri titolari di cariche pubbliche elettive (consiglieri regionali, provinciali, comunali, ecc.); persone impegnate in lavori socialmente utili; lavoratori con contratto di lavoro a tempo determinato per un periodo inferiore all’anno; personale della scuola con contratto di lavoro a tempo determinato,  se il contratto stipulato ha una durata almeno dal mese di settembre dell’anno 2018 al mese di giugno dell’anno 2019; lavoratori che posseggono soltanto redditi di collaborazione coordinata e continuativa  almeno nel periodo compreso tra il mese di giugno e il mese di luglio 2019 e conoscono i dati del sostituto che dovrà effettuare il conguaglio; produttori agricoli esonerati dalla presentazione  del Mod. 770 semplificato e ordinario.

Possono utilizzare il modello 730  i contribuenti che nel 2018 hanno percepito: redditi di lavoro dipendente e redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente (ad esempio. co.co.co. e contratti di lavoro a progetto); redditi dei terreni e dei fabbricati; redditi di capitale; redditi di lavoro autonomo per i quali non è richiesta la partita IVA (per esempio prestazioni di lavoro autonomo non esercitate abitualmente); redditi diversi (ad esempio di terreni e fabbricati situati all’estero) e alcuni di quelli assoggettabili a tassazione separata, indicati nella sezione II del quadro.

Il modello può essere presentato in forma congiunta dai coniugi, per conto di persone incapaci o di minori e inoltre può essere presentato da un delegato.

Per informazioni relative al modello 730 è possibile contattare Cedan S.r.l.s., rivolgendosi alla sede più vicina puoi trovarla cliccando sul sito internet www.cedan.it. Chiedi una consulenza personalizzata anche via posta elettronica, all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., o telefonicamente, chiamando lo 091 7098356.