I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie presenti sul Portale.

Ultime News

Niente bonus nel dl Rilancio, ma nel 2021 potrebbe esserci un assegno universale per i figli: per i dettagli bisognerà aspettare la legge di Bilancio di fine anno. Per qualsiasi informazione sulle agevolazioni, chiedi a Cedan S.r.l.s.: i consulenti sono a tua disposizione per chiarire qualsiasi dubbio

Come riporta la rivista The Italian Times, “niente da fare per l’introduzione del bonus figli straordinario fino ai 14 anni di età nel decreto Rilancio che prevedeva un importo dell’assegno da 80, 120 e 160 euro sulla base dell’Isee. Una novità potrebbe arrivare nel 2021 con l’assegno universale per i figli con età fino a 26 anni. La misura, approvata dalla Legge di Bilancio 2020, dovrebbe entrare in vigore a partire dal 1° gennaio 2021 e andrebbe a sostituire tutte le misure destinate al sostegno della genitorialità e della famiglia (bonus bebè, bonus asilo nido, assegno nascita, bonus mamma domani, assegni al nucleo familiare, bonus baby sitter e detrazioni figli a carico).

L’assegno unico dovrebbe essere corrisposto per i figli fino al compimento dei 26 anni d’età; contemplata anche un’ulteriore erogazione di 400 per i figli di età compresa tra zero e 3 anni (che dovrebbe andare a compensare il bonus asilo nido e baby sitter) che potrebbe essere riconosciuta, con cifra inferiore, fino al compimento dei 14 anni. Per i dettagli, bisognerà aspettare la legge di Bilancio di fine anno, che potrebbe confermare o annullare il sostegno alle famiglie.

Per qualsiasi informazione sulle agevolazioni chiedi a Cedan S.r.l.s., i consulenti sono a tua disposizione per chiarire qualsiasi dubbio.

Per informazioni, contatta la sede Cedan S.r.l.s più vicina a te e visita il nostro sito www.cedan.it. Contatta i seguenti recapiti telefonici Caf (3459971504) e Patronato (3938803469).