Cedan

Decreto-legge 22 marzo 2021, n. 41, recante “Misure urgenti in materia di sostegno alle imprese e agli operatori economici, di lavoro, salute e servizi territoriali, connesse all’emergenza da COVID-19”. Chiedi a Cedan S.r.l.s. se hai diritto al bonus Inps

 

È attiva dal 23 aprile la procedura on line che permette ai nuovi beneficiari di accedere al bonus di 2.400 euro previsto dal decreto Sostegni; fino al 31 maggio c’è tempo per presentare domanda.

L’Indennità una tantum e un’indennità onnicomprensiva finalizzata al sostegno di alcune categorie di lavoratori le cui attività lavorative sono state colpite dall’emergenza epidemiologica da COVID-19

Come previsto dalla circolare Inps n. 65/2021 pubblicata il 19 aprile, le categorie lavorative a supporto delle quali è stato attivato il bonus sono: lavoratori stagionali, lavoratori a tempo determinato e lavoratori in somministrazione dei settori del turismo e degli stabilimenti termali; lavoratori stagionali e in somministrazione di settori diversi dai settori del turismo e degli stabilimenti termali; lavoratori intermittenti; lavoratori autonomi occasionali; lavoratori incaricati delle vendite a domicilio; lavoratori dello spettacolo.

I bonus stagionali del turismo, degli stabilimenti termali e di altri settori, e lavoratori dello spettacolo, autonomi, somministrati e atipici non sono cumulabili tra loro. L’Inps, nel messaggio n.1764 del 30/04/2021, inoltre ha chiarito l’incompatibilità con il Reddito di Emergenza riferita solo al Rem 2021. Le indennità sono invece cumulabili con l’assegno ordinario di invalidità. Il pagamento del bonus 2.400 euro Inps sarà corrisposto direttamente ai beneficiari, secondo le modalità scelte in fase di compilazione della domanda. 

La presentazione delle domande deve avvenire esclusivamente in modalità telematica: contatta Cedan S.r.l.s.