Cedan

Richiedere nuovamente il Reddito di emergenza 

Da oggi 23 marzo 2021 è in vigore il Decreto Sostegni – Decreto Legge 22 marzo 2021, n. 41 in  GU  n.70 del 22-03-2021 in vigore dal 23 marzo. Il Decreto presenta nuemrose novità tra cui il ripristino del Reddito di emergenza per ulteriori 3 mensilità.

Quali sono i requisiti per richiedere il nuovo Reddito di emergenza 2021?

All’articolo  12  del  Decreto Sostegni sono indicati i requisiti da rispettare per l’accesso alla misura e nello specifico:

  1. Tutte le famiglie che rispettano i requisiti e parametri previsti dal DL Rilancio  n. 34 2020, ed in particolare il valore del
  • reddito familiare, nel mese di febbraio  2021, inferiore alla  soglia di 400 euro, moltiplicati per il corrispondente parametro della scala di equivalenza fino ad un massimo di 2, corrispondente a 800 euro, ovvero fino ad un massimo di 2,1 nel caso di componenti in condizioni di disabilità grave o non autosufficienza come definite ai fini ISEE
  • patrimonio mobiliare familiare con riferimento all’anno 2020,  inferiore a una soglia di euro 10.000, aumentata di euro 5.000 per ogni componente successivo al primo e fino ad un massimo di euro 20.000. Tale massimale è incrementato di 5.000 euro in caso di presenza nel nucleo familiare di un componente in condizione di disabilità grave o di non autosufficienza come definite ai fini dell’Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE)
  • Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) inferiore ad euro 15.000.

Oltre ai requisiti su indicati il Decreto Sostegni riconsoce lenuove mensilità di reddito di emergenza ai lavoratori disoccupati che abbiano terminato la percezione delle indennità di disoccupazione   Naspi e Discoll  tra il 1 lulgio 2020 e il 28 febbraio 2021. Tali soggetti devono avere un Modello ISEE inferiore a 30mila euro.

Quale è l’importo del nuovo Reddito di emergenza 2021?

Il reddito di emergenza è pari , come minimo, a 400 euro,  importo   che va moltiplicato per la scala di equivalenza in base di componenti del nucleo familiare, (fino ad un massimo moltiplicatore di 2,1). Si hanno quindi i seguenti possibili contributi:

nucleo familiarevalore equivalenzaimporto
1 componente adulto1400
2 componenti adulti1,4560
2 adulti e 1 minore1,6640
2 adulti e 2 minori1,8720
3 adulti e 2 minori2,0800
2 adulti 2 minori 1 disabile2,1840

Per i nuclei familiari che risiedono in abitazione in affitto l’importo di un dodicesimo del valore annuo del canone di locazione .

Come avviene il pagamento del reddito di Emrgenza?

Il pagamento del Reddito di emergenza può avvenire secondo le seguenti modalità:

  • bonifico bancario o postale;
  • accredito su libretto postale;
  • bonifico domiciliato: pagamento in contanti presso lo sportello di Poste Italiane indicato dal richiedente nella domanda di Rem.

Quali sono le incompatibilità del Reddito di emergenza?

Il reddito di emergenza NON spetta al nucleo familiare in cui:

  • un componente che percepisce o abbia percepito altri benefici  istituiti per la crisi da covid 19
  • il richiedente percepisce le nuove indennità da 1200 euro che  sono contestualmente introdotte dal Decreto Sostegni
  • un componente è titolare di pensione diretta o indiretta ad eccezione dell’assegno ordinario di invalidità

Devi richiedere il Modello ISEE? Prenota un appuntamento e clicca qui.